Ultima modifica: 31 Ottobre 2019
Liceo Statale Democrito > Didattica > PTOF- RAV – PIANO di MIGLIORAMENTO

PTOF- RAV – PIANO di MIGLIORAMENTO

La scuola è una delle parti fondamentali per far crescere dei cittadini istruiti e consapevoli.  L’attenzione alla valutazione dei punti di forza e delle criticità del  istituto scolastico è diventato strategico e viene  monitorato e migliorato costantemente.

Lo strumento del Rapporto di Autovalutazione (RAV), insieme al Piano di Miglioramento (PdM) e alle INVALSI, rientra nell’orientamento del Ministero: il Regolamento sul Sistema Nazionale di Valutazione (SNV), DPR n. 80/2013, legato all’entrata in vigore della legge n. 107/2015

Si è così  creato un sistema nuovo fondato su RAV, PTOF,PdM.

Il Piano dell’offerta formativa  è la carta d’identità della scuola: in esso vengono illustrate le linee distintive dell’istituto, l’ispirazione culturale-pedagogica che lo muove, la progettazione curricolare, extracurricolare, didattica ed organizzativa delle sue attività.Le linee generali del piano sono triennali ( 2016-2019), ma ogni anno il documento viene aggiornato relativamente alle attività di progettazione extra-curricolari e i suggerimenti desunti dal Piano di miglioramento.

Il Piano di Miglioramento  viene stilato dopo la pubblicazione del RAV . Il dirigente scolastico, responsabile della gestione del processo di miglioramento, insieme con il nucleo interno di valutazione definisce le azioni necessarie, dopo l’analisi delle criticità, per permettere l’attuazione al meglio del piano  offerta formativa.

Il  Rapporto di Auto-Valutazione è composto da varie sezioni ed aperto alle integrazioni delle scuole. Esso è in grado di fornire una rappresentazione della scuola attraverso un’analisi del suo funzionamento e costituisce inoltre la base per individuare le priorità di sviluppo verso cui orientare il piano di miglioramento.

PTOF LICEO DEMOCRITO TRIENNIO 2019-2022

PTOF LICEO DEMOCRITO anno scolastico  2016-2019

PTOF LICEO DEMOCRITO TRIENNIO 2019-2022

 

L’autonomia delle scuole si esprime nel PTOF attraverso la descrizione:

    • delle discipline e delle attività liberamente scelte della quota di curricolo loro riservata
    • delle possibilità di opzione offerte agli studenti e alle famiglie
    • delle discipline e attività aggiuntive nella quota facoltativa del curricolo
    • delle azioni di continuità, orientamento, sostegno e recupero corrispondenti alle esigenze degli alunni concretamente rilevate
    • dell’articolazione modulare del monte ore annuale di ciascuna disciplina e attività
    • dell’articolazione modulare di gruppi di alunni provenienti dalla stessa o da diverse classi
    • delle modalità e dei criteri per la valutazione degli alunni e per il riconoscimento dei crediti
    • dell’organizzazione adottata per la realizzazione degli obiettivi generali e specifici dell’azione didattica
  • dei progetti di ricerca e sperimentazione.



Link vai su